AL BAU 2017, TUTTO SUL FUTURO DELL'EDILIZIA

12 Gen 2017
AL BAU 2017, TUTTO SUL FUTURO DELL'EDILIZIA

A gennaio 2017 torna l’importante appuntamento biennale di Monaco: circa duemila gli espositori, tra cui anche Isopan con numerose novità. Da lunedì 16 a sabato 21 gennaio 2017, presso il Centro Fieristico di Monaco di Baviera avrà luogo il nuovo appuntamento con il BAU, il Salone Internazionale di Architettura, Materiali e Sistemi, la biennale più importante del settore che, per quest'edizione, presenterà “Tutto sul futuro dell'edilizia”. Per questo motivo al Salone monacense, accanto ai circa 2.000 espositori provenienti da 40 Paesi sarà presente anche Isopan, controllata di Manni Group, tra i principali produttori mondiali di pannelli metallici isolanti per pareti e coperture.

Caratterizzato da una superficie di 180mila metri quadrati e dalla presenza di 60mila progettisti, il Salone Internazionale di Monaco sarà l'appuntamento più importante per architetti ed ingegneri di tutto il mondo grazie alla vasta offerta merceologica, suddivisa per materiali e settori produttivi, e ai numerosi eventi collaterali come conferenze e forum.

 

EDILIZIA FUTURA IN MOSTRA AL BAU

Focus del BAU sarà l'edilizia del futuro, che dovrà essere ecocompatibile e tecnologicamente avanzata, in grado cioè di semplificare la vita dei cittadini, senza tuttavia impattare sull'ambiente. Spazio, quindi, alle energie rinnovabili, alle numerose possibilità di coibentazione, a nuove sinergie tra materiali differenti e, soprattutto, alle novità più interessanti e 'smart' nel campo della green economy. La città intelligente del futuro, infatti, dovrà assolvere alla doppia funzione di essere sia a misura d'uomo che dell'ambiente circostante, anche e non solo, in vista degli obiettivi climatici 2020. Gli Smart Buildings del futuro, quindi, combineranno la domotica, la connessione tra i devices digitali e la loro gestione da remoto con l’efficienza energetica, il risparmio e la sostenibilità derivanti dai materiali e dai sistemi costruttivi “intelligenti”, nell’ottica di raggiungere l’“impatto zero” (Nzeb).

 

E così la facciata di una casa, o di un edificio industriale, non è solo una struttura esterna portante e protettiva, ma un vero e proprio “guscio multifunzionale”, nel quale le finestre ed i tetti divengono pannelli solari per impianti fotovoltaici, le strutture portanti in muratura sono sostituite da scheletri in acciaio, il materiale più ecologico e riciclabile, l'illuminazione è a Led, le pareti in muratura sono sostituite da pannelli isolanti antisismici, ignifughi, resistenti ed in grado di coibentare alla perfezione qualunque tipo di immobile, sia residenziale che industriale e commerciale. Per questo motivo anche Isopan sarà al BAU di Monaco (Hall B2.117) , presentando per l’occasione importanti novità che rendono il pannello sandwich più efficiente, sicuro e sostenibile, adatto cioè alla progettazione di “smart building” e di edifici che ambiscono alla certificazione LEED V4.

 

INTERNET OF THINGS: EDIFICI IN RETE

Tra le parole d'ordine dell'edilizia smart del futuro, digitalizzazione e collegamento in rete: digitalizzando e collegando tra loro gli impianti degli edifici sarà, infatti, possibile risparmiare sia energia che denaro, anche grazie ai nuovi impianti di gestione e controllo degli edifici di 'domani' che saranno in grado di prevedere i comportamenti degli abitanti, facendo evolvere ulteriormente il settore della domotica e trasformando gli edifici moderni il parti integranti dell'Internet of Things.

 

Infatti, «Collegando le abitudini di mobilità degli abitanti, il fabbisogno energetico degli edifici e le condizioni ambientali di meteo, irraggiamento solare e consumi temporanei di corrente, si potranno sfruttare margini di ottimizzazione con un livello di complessità finora impensabile. Inoltre in futuro il lavoro non sarà più legato ad una sede fisica dell'azienda, quindi la qualità degli spostamenti non sarà più legata alla velocità ed alla distanza, ma sempre più alla vicinanza ed alla silenziosità, se possibile facendo coincidere abitazione e luogo di lavoro».

 

Ma il Futuro è già qui, e al BAU lo conosceremo più da vicino.

 

Rimani aggiornato su tutte le novità Isopan

Iscriviti alla newsletter

ITA © 2016 Manni Group S.p.A | Partita IVA 00286420609

Privacy Policy