EFFICIENZA ENERGETICA: LE AGEVOLAZIONI 2017

19 Apr 2017
EFFICIENZA ENERGETICA: LE AGEVOLAZIONI 2017

Tra conferme e novità, ecco tutte le agevolazioni 2017 per quanto riguarda l'efficientamento energetico delle abitazioni.

La Legge di Stabilità 2017 ha prorogato per un altro anno gli incentivi previsti per le opere di efficientamento energetico della propria abitazione. I meccanismi per usufruirne sono rimasti gli stessi, anche se ci saranno delle interessanti novità, come quelle che riguarderanno i condomini. Confermate le detrazioni del 65 per cento per quanto riguarda l'efficienza energetica, del 50 per cento per quanto riguarda gli interventi di ristrutturazione  edilizia, tra cui rientrano l'acquisto e la messa in opera di impianti che producano energie rinnovabili o che consentano un abbassamento dei consumi, come gli impianti fotovoltaici o i condizionatori a pompa di calore.

 

CONDOMINI

Una delle novità più interessanti della Legge di Stabilità 2017 riguarda gli interventi all'interno dei condomini, che prevederanno aliquote più alte, tarate sull'entità dei lavori e sui risultati raggiunti e fino ad un massimo del 75 per cento sugli interventi realizzati dal 2017 al 2021.

 

COME USUFRUIRE DEGLI INCENTIVI 2017?

I meccanismi per usufruire degli incentivi 2017 sono rimasti i medesimi:

  • il pagamento dovrà essere effettuato con bonifico bancario o postale
  • il rimborso avverrà in dieci anni
  • gli interventi dovranno essere svolti su edifici esistenti

 

CHI POTRA' RICEVERE LE AGEVOLAZIONI 2017?

Potranno usufruire delle agevolazioni 2017:

  • le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni
  • i contribuenti che conseguono reddito d'impresa
  • le associazioni tra professionisti
  • chi ha l'immobile in comodato

 

CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE DEGLI IMPIANTI CENTRALIZZATI

Il Decreto Milleproroghe ha procrastinato fino al 30 giugno 2017 l'obbligo di contabilizzare il calore per gli impianti centralizzati di riscaldamento e di fornitura di acqua calda sanitaria per i condomini: necessario installare un sistema per la misurazione del calore delle unità abitative.

 

IVA AL 10% PER GLI IMMOBILI RESIDENZIALI

Nel caso di interventi di manutenzione su immobili residenziali verrà applicata l'Iva ridotta al 10 per cento, ma per alcuni beni, come ascensori, infissi, caldaie, videocitofoni, condizionatori, sanitari e rubinetteria, l'aliquota agevolata si applicherà solo sulla differenza tra il valore complessivo della prestazione e quello dei beni.

 

BONUS MOBILI

Confermato, infine, anche il bonus mobili per l'acquisto di arredi e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ e che consisterà in uno sconto dell'Irpef del 50 per cento per un massimo di diecimila euro di spesa. 

Rimani aggiornato su tutte le novità Isopan

Iscriviti alla newsletter

ITA © 2016 Manni Group S.p.A | Partita IVA 00286420609

Privacy Policy