A Klimahouse 2016 l’edilizia e l’urbanistica sostenibili

5 Ago 2016

Si è svolta dal 28 al 31 gennaio scorso l’edizione 2016 di Klimahouse. Con 37.500 visitatori, si è confermato il solito alto interesse intorno alla manifestazione. L’aumento di pubblico nelle giornate riservate agli operatori ha riproposto Klimahouse 2016 come fiera di riferimento in Italia per il risanamento e l’efficienza energetica in edilizia. È cresciuto inoltre il numero di aziende che hanno fatto richiesta di partecipare. E questo può essere interpretato come un segnale positivo per il settore. Gli espositori hanno espresso piena soddisfazione, in particolare per il profilo dei visitatori.

PUBBLICO COMPETENTE ED EVENTI INTERESSANTI A KLIMAHOUSE

La manifestazione fieristica altoatesina, quest’anno, più che nelle edizioni precedenti, ha attirato un pubblico consapevole e realmente interessato a ristrutturare e realizzare abitazioni a basso impatto energetico e ambientale, riscontrando tra le aziende espositrici grande disponibilità ad illustrare ciò che offre il mercato attualmente e l’impegno alla ricerca e allo sviluppo continuo di soluzioni sempre più efficienti e confortevoli. In quest’ottica, particolare successo ha registrato il Congresso Internazionale CasaClima “Design e funzione”, interessante occasione di scambio di conoscenze ed esperienze tra scienziati, architetti e ingegneri e capace di generare importanti stimoli per l’industria.

Ma nel corso della kermesse ci sono stati diversi altri momenti significativi. Si è riunito, ad esempio, il Comitato di Architettura e Cultura, nato dalla collaborazione di alcuni tra i più autorevoli relatori del Congresso internazionale di Klimahouse, con lo scopo di esplorare i trend da analizzare, a livello convegnistico, nei prossimi anni. Molta curiosità ha suscitato anche l’installazione Insight esposta in Piazza Fiera, che ha offerto uno spaccato interessante sullostato dell’arte dell’impiantistica. “Insight è stato un vero successo”, ha affermatoUlrich Santa, direttore dell’Agenzia CasaClima. “Alle 150 visite guidate all’interno hanno partecipato quasi 1.500 visitatori. Questo alto grado di interesse conferma che è stata giusta la celta di puntare sulla tecnica all’interno degli edifici e di presentare in maniera compatta le principali innovazioni”, ha concluso.

Il prossimo appuntamento di Klimahouse è in terra toscana, presso la Stazione Leopolda di Firenze, dal 1 al 3 aprile 2016.

[Nella foto, immagine dell'installazione 'Insight'. Ph: Marco Parisi. Tratta da http://www.fierabolzano.it/klimahouse/mediateca.htm]

Rimani aggiornato su tutte le novità Isopan

Iscriviti alla newsletter

ITA © 2016 Manni Group S.p.A | Partita IVA 00286420609

Privacy Policy