MILANO, TORTONA 33 È LEED PLATINUM

1 Mar 2017
MILANO, TORTONA 33 È LEED PLATINUM

Alla scoperta di una delle eccellenze green made in Italy: è Tortona 33, la torre di uffici di Milano, certificata LEED Platinum da GBC America.

È uno dei sedici edifici in Italia certificati LEED Platinum, la certificazione di sostenibilità ambientale sviluppata dal Green Building Council statunitense: stiamo parlando del Tortona 33, l'edificio per uffici milanese recentemente completamente ristrutturato e che ha immediatamente ricevuto la LEED Platinum, la certificazione più alta in materia di efficienza energetica e sostenibilità ambientale.

GBC ha infatti assegnato al progetto meneghino 87 punti su 110 disponibili alla torre di proprietà del Gruppo BNP Paribas, realizzato dallo studio di progettazione Il Prisma. «Per spiegare ai nostri interlocutori cosa significhi la certificazione LEED dell’immobile di via Tortona – ha spiegato Stefano Carone, Managing Partner Il Prisma – abbiamo parlato di recupero dell’acqua di falda, di geotermia, soffitti radianti, free cooling, tetto verde, gestione pulita del cantiere e di una riduzione del 70 per cento delle spese energetiche rispetto alla situazione pre-riqualificazione. A volte ci chiedono: quanto è costato? Che impatti ha avuto sui tempi? La risposta è: praticamente zero».

 

GLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE DELL'EDIFICIO PREESISTENTE

La forza del progetto è stata quella di poter operare una ristrutturazione pressoché totale di tutta la struttura dell'edificio, di cui sono stati mantenuti solo i solai e i pilastri portanti, rinnovando invece tutte le componenti tecnologiche e le strutture interne.

Per quanto riguarda gli elementi di costruzione, sono stati utilizzati tutti materiali riciclati al 100 per cento e di provenienza regionale, in modo da diminuire l'impatto dell'inquinamento dovuto al traffico ed al trasporto su gomma o rotaie.

Tra gli altri interventi è stata operata una considerevole diminuzione dei consumi relativi all'energia ed all'acqua potabile, mentre tutti gli scarti ed i rifiuti da costruzione sono stati inviati al riciclo.

Grazie a tutto ciò l'edificio Tortona 33 è uno dei pochi, meno di cento, a livello italiano ad aver ottenuto la certificazione LEED dal GBC statunitense: «Un caso come via Tortona 33 – ha affermato Lorenzo Orsenigo, Direttore Generale dell’organismo di certificazione green ICMQ che ha supervisionato i lavori – diventa esempio concretamente praticabile di riqualificazione virtuosa del patrimonio edilizio delle nostre città».

 

HABITAT LAB, IL DISTRETTO TECNOLOGICO MILANESE DI SAINT GOBAIN

Altro progetto meneghino che ha recentemente ottenuto la certificazione LEED Platinum, il distretto tecnologico di Saint Gobain a Milano, che ha raggiunto il punteggio di 90 su 110: merito delle coperture e dei moduli fotovoltaici, del risparmio energetico, del comfort termo-acustico e della sostenibilità ambientale. I 1.200 metri della nuova struttura, inoltre, ne comprendono 700 di un vecchio fabbricato anni Cinquanta, trasformando il distretto tecnologico milanese in un simbolo di unione tra 'vecchia e nuova edilizia'.

Rimani aggiornato su tutte le novità Isopan

Iscriviti alla newsletter

ITA © 2016 Manni Group S.p.A | Partita IVA 00286420609

Privacy Policy