ORNELLAIA E ISOPAN, BINOMIO D’ECCELLENZA A BOLGHERI

13 Nov 2017
Nel cuore della Maremma livornese, a Bolgheri, a poca distanza dal celebre viale di cipressi decantato da Carducci, sorge Ornellaia, una cantina moderna che è già un classico.

BOLGHERI - “Per essere un'eccellenza, bisogna eccellere in tutte le fasi della produzione”, spiega Axel Heinz, enologo della rinomata cantina Ornellaia sorta all’inizio degli anni Ottanta nel nella pregiata campagna di Bolgheri (Li), su iniziativa della famiglia Frescobaldi. Qui anche i pannelli isolanti Isoclass contribuiscono alla fama di Ornellaia, riconosciuta come una delle più “iconiche cantine al mondo”.

All’inizio anni Ottanta la Toscana stava affrontando una fase di trasformazione perché da produttrice di vino da tavola si stava scoprendo in grado di imbottigliare prodotti di altissima qualità, senza dubbio tra i più pregiati del nostro Paese. “Oggi, a distanza di trent'anni, è vista come un'azienda giovane che però è già diventata un classico” racconta il suo enologo Axel Heinz. Sorgendo tra le colline e i cipressi di un territorio rigoglioso e protetto – spiega ancora – la nostra azienda doveva integrarsi nell'ambiente naturale circostante: pur trattandosi di un edificio molto moderno, si percepisce molto poco dall'esterno.”

ISOPAN: INTERVENTO E MATERIALI

Per inserirsi in maniera armoniosa nell’architettura dell’edificio, su cui dominano tonalità scure di antracite e bronzo, la scelta dei materiali per rivestire 242 metri quadrati di magazzino è ricaduta su Isoclass di Isopan in grigio antico, che abbina le proprietà coibenti del poliuretano ad una finitura ondulata e un sistema di fissaggio nascosto.

“Per la famiglia Frescobaldi non è sufficiente produrre vini eccellenti per essere un'eccellenza – prosegue Heinz –, ma bisogna dedicare la massima attenzione a tutte le fasi della produzione. Perfino la costruzione del magazzino doveva rispettare gli standard: ora disponiamo di uno spazio perfettamente coibentato, ma anche una struttura esteticamente bella e non invasiva”.

In quanto prodotto “di cultura”, l’abbinamento del vino all'arte è piuttosto naturale e con la “Vendemmia d'Artista” Ornellaia ogni anno coinvolge firme prestigiose che firmano un’opera d’arte e una serie di etichette in edizione limitata. “Per questo motivo la nostra cantina doveva essere un'opera d'arte moderna – conclude Heinz - incastonata in un territorio dalla storia millenaria. Una realtà unica, come il nostro vino.” 

GUARDA IL VIDEO

Rimani aggiornato su tutte le novità Isopan

Iscriviti alla newsletter

ITA © 2016 Manni Group S.p.A | Partita IVA 00286420609

Privacy Policy