Shanghai Tower, il secondo edificio più alto al mondo è LEED platinum

15 Mar 2017
Shanghai Tower, il secondo edificio più alto al mondo è LEED platinum

Turbine eoliche, sistemi di riciclo delle acque piovane, intercapedini termoisolanti e giardini verticali per il grattacielo più green al mondo.

Grazie alle duecento turbine installate sul tetto dell'edificio, in grado di trasformare i venti nel 10 per cento di energia elettrica necessaria al suo funzionamento con un risparmio energetico del 20 per cento, la Shanghai Tower è il secondo più alto edificio al mondo autosufficiente energicamente per la maggior parte delle sue funzioni.

Dotato degli ascensori più veloci al mondo e dei ristoranti più alti mai costruiti, la Tower cinese ha necessitato, per sostenere i suoi 632 metri di altezza, della maggior quantità mai utilizzata di cemento per la costruzione delle fondamenta di un grattacielo. Ma a rendere la Torre unica nel suo genere è che si tratta del grattacielo più green mai costruito.

Oltre alle turbine, la Shanghai Tower è stata dotata di un sistema di recupero delle acque piovane, capace di far risparmiare 34mila tonnellate di emissioni all'anno e di un innovativo doppio involucro continuo costituito da 20mila lastre di vetro in grado di aumentare l'ingresso della luce solare creando, inoltre, un'intercapedine termoisolante: in questo modo l'involucro diminuisce i costi di illuminazione, riscaldamento e raffrescamento.

All'interno, inoltre, un terzo dello spazio è occupato da giardini verticali, aree verdi che rinfrescano gli ambienti e migliorano la qualità dell'acqua. E questo non è che un assaggio delle oltre quaranta strategie sostenibili adottate dalla Shanghai Tower per ridurre i consumi del 21 per cento, permettendo all'edificio di ottenere la certificazione LEED Platinum.

 

 

Rimani aggiornato su tutte le novità Isopan

Iscriviti alla newsletter

ITA © 2016 Manni Group S.p.A | Partita IVA 00286420609

Privacy Policy