Architettura e territorio

Si tratta di due protocolli creati da GBC Italia per consentire la riqualificazione del grande patrimonio storico ed artistico italiano.               

In materia di protocolli LEED c'è ancora molta confusione: vediamo, quindi, di sfatare cinque falsi miti relativi a questa importante certificazione sulla sostenibilità edilizia.

A tu per tu con Daniele Guglielmino del Green Building Council Italia per parlare della nuova certificazione LEED v4.

Il nuovo sistema LEED v4 è entrato in vigore il primo novembre 2016: quale le novità della sostenibilità energetica certificata? Lo abbiamo chiesto a Daniele Guglielmino, formatore e socio di Green Building Council Italia.

 

Quello dell’amianto è un problema ancora particolarmente presente e sentito nel nostro Paese, nonostante le leggi emanate e gli incentivi assegnati negli ultimi anni per il suo smaltimento. L’eternit è ancora presente, tanto negli edifici pubblici quanto nei capannoni industriali, nelle aziende e persino negli edifici residenziali. Spesso ad ostare lo smaltimento del materiale nocivo sono i costi necessari alla bisogna. Per questo motivo, anche per il 2016, sono stati mantenuti ed aumentati dal 36% al 50%, gli incentivi fiscali per i lavori di smaltimento dell’amianto.

Il ministero dello Sviluppo Economico e il ministero dell’Ambiente hanno lanciato una consultazione pubblica riguardo alle strategie utili a creare i presupposti per una riqualificazione energetica del parco immobiliare (STREPIN) e perincrementare il numero degli edifici a energia quasi zero (PAN

Strutture in acciaio a creare giochi di spazi e luci, edifici che si ergono verso il cielo come cristalli con design e sostenibilità. Monoliti neri che fuoriescono dal terreno come altari innalzati al dio Saturno, ebraico simbolo della luna. Parallelepipedi che divengono opere d’arte, un’oasi di eleganza e design nel cuore della zona industriale di Verona, a due passi dalla Fiera ed a tre chilometri dal centro.

Entrata a far parte dei Patrimoni naturali, artistici e culturali dell’Unesco nel 1996, Pienza sorge nella Val d’Orcia, nei pressi di Siena: circondato da colline lussureggianti, tipiche dei panorami toscani, il piccolo comune, il cui territorio è stato insignito della Bandiera Arancione, ha iniziato la propria metamorfosi artistica nel 1462 quando, dopo la visita di Papa Pio II, al secolo Enea Silvio Piccolomini, venne completamente ristrutturato al fine di trasformarlo nella “città ideale” del Rinascimento. Un luogo, Pienza, che pare un piccolo paradiso in terra in cui le tradizioni antiche convivono con le innovazioni del presente, armonizzandosi perfettamente con la natura circostante.

Bonus facciate e futuro dell’architettura

Il sistema costruttivo a secco è largamente impiegato nel mondo dell’edilizia e viene definito normalmente con l’acronimo S/R (struttura/rivestimento). Nella maggior parte dei casi è caratterizzato da profili in acciaio zincato rivestiti con pannelli isolanti (detti gusci) con buoni livelli di finitura.

Le facciate ventilate, grazie ai nuovi materiali disponibili, non sono più concepite come un semplice involucro energeticamente efficiente e facile da pulire, bensì come un vestito prezioso, un’interfaccia interattiva con l’ambiente esterno. Uno strumento per comunicare i valori intrinseci del progetto e del suo committente.
Grazie a trattamenti superficiali tecnologicamente avanzati, le facciate assumono l’aspetto di tessuti, pietre o altri materiali, che in passato non era possibile utilizzare a causa della loro inadeguatezza strutturale. La “pelle” dell’edificio si adatta perfettamente alle nuove forme strutturali, complesse ed articolate, rispondendo egregiamente alla normative oggi vigenti.

Isopan S.p.A. | Partita IVA 00286420609 | Codice Fiscale 02528470152
ITA © 2016 Manni Group S.p.A. | Partita IVA 02960130231

Privacy Policy