Architettura e territorio

Quanto ci costa l'amianto?

Aperta  al pubblico il 17 giugno 2012, dopo 6 anni di intensi lavori, la Cantina Carapace Tenuta di Castelbuono è stata realizzata da Arnaldo Pomodoro in collaborazione con l’architetto Giorgio Pedrotti. Si tratta di fatto la prima scultura al mondo nella quale si vive e si lavora. Lo stesso Pomodoro ha dichiarato che: “Per la prima volta nella mia vita ho avuto l’emozione di poter camminare, parlare e bere all’interno di una mia opera”.

Normalmente le coperture metalliche sono quasi sempre associate agli edifici produttivi, terziari o del terziario avanzato. Questo perché normalmente le persone immaginano il classico tetto coperto da tegole o coppi, in laterizio piuttosto che in cemento o bitume.

In realtà, oggi è possibile impiegare metalli e leghe anche per le coperture e per irivestimenti di facciata delle abitazioni. Soprattutto grazie a progetti di design e ad una continua ricerca nel settore delle costruzioni, oggi si abbinanorivestimenti metallici con pannellature isolanti, denominate a “sandwich”. La copertura metallica, grazie alla sua resistenza e leggerezza, diviene una scelta valida alla quale è possibile agganciare pannelli fotovoltaici piuttosto che sistemi di ancoraggio specifici (per esempio la tenuta della neve).

“Voglio vivere in un container “. Un’affermazione curiosa che rappresenta un fenomeno reale e in espansione, quello dell’architettura del container, una forma speciale di architettura sostenibile all’insegna del riuso. L’architettura con i container, infatti, sta vivendo un momento di sviluppo importante grazie a progetti eccellenti sparsi in tutto il mondo.

Le schermature solari, in un’ottica di risparmio energetico, permettono una corretta gestione della luce e dell’ingresso dei raggi solari all’interno degli ambienti. Nell’arco degli ultimi anni, tale tecnologia è divenuta una componente strutturale e tecnica molto importante soprattutto per la gestione del clima indoor.

La casa sull’albero rappresenta il sogno di molti bambini: costruire un rifugio privato dove custodire i propri segreti, oppure semplicemente un laboratorio di idee e sogni dove chiacchierare con gli amici o raccontarsi storie dell’orrore alla luce di una torcia portatile.

Il sistema costruttivo Curtain Wall nasce grazie all’utilizzo delle strutture a telaio nella seconda metà dell’800 per poi svilupparsi, agli inizi del 1900. Grazie all’impiego di materiali come l’acciaio ed il calcestruzzo armato, è andata divenendo una tecnologia che ha caratterizzato gli edifici contemporanei più famosi.

Isopan S.p.A. | Partita IVA 00286420609 | Codice Fiscale 02528470152
ITA © 2016 Manni Group S.p.A. | Partita IVA 02960130231

Privacy Policy